Salvate il soldato Ryan, di Steven Spielberg (altro appunto)

Nel film di Steven Spielberg Salvate il soldato Ryan arriva la scena dove il gruppo di soldati incaricato di andare a trovare e per l’appunto salvare James Ryan controlla le piastrine dei soldati di vari battaglioni che non ce l’hanno fatta. E qui, curiosamente, Tom Hanks nomina il nome in codice, il nome di battaglia “Bingo bongo”. La cosa in sé in non avrebbe nessun tipo di eco, ma c’è un particolare che trasforma tutto. “Big” è un film interpretato da Tom Hanks; ed è il remake di un film italiano che si intitola “Da grande” con Renato Pozzetto. Renato Pozzetto ha fatto un paio di film molto spassosi con Adriano Celentano. “Bingo bongo” è un film con protagonista Adriano Celentano. Ma non finisce qui, questa serie di coincidenze che non si sa esattamente cosa vogliano dire, ma potrebbero potenzialmente voler dire qualcosa. Lo stesso anno di Salvate il soldato Ryan, Roberto Benigni fregò la statuetta a Spielberg ed Hanks come miglior regista e miglior attore con La vita è bella – una cosa che scritta così è da niente, ci riuscirebbe chiunque, no? E Roberto Benigni è superfan di Adriano Celentano. Uhm, il mistero si fa fitto. O forse sono solo… favorevoli congiunture astrali.